Fitbit Charge 3 VS Fitbit Inspire HR

I partecipanti di questa sfida sono due fitness tracker, due modelli di casa Fitbit che vogliono conquistare la scena offrendo caratteristiche tecniche di assoluta precisione e qualità. Scopriamo qual è il migliore

Fitbit Charge 3 VS Fitbit Inspire HR
Fitbit Charge 3 VS Fitbit Inspire HR

Non si fa in tempo ad acquisire informazioni su un determinato dispositivo wearable che è già tempo di alzare nuovamente l’asticella accogliendo un modello nuovo di ultimissima generazione. Il fermento che anima questo settore produce una continua evoluzione tecnologica tanto che appare lecito domandarsi quale sia il miglior fitness tracker in circolazione. Nonostante tutto le statistiche dicono che il mercato degli smartwatch e dei dispositivi indossabili è in continua crescita.

Una sfida in famiglia

Confronto Fitbit Charge 3 e Fitbit Inspire HR
Confronto Fitbit Charge 3 e Fitbit Inspire HR

Che nella ricerca del dispositivo più adatto ci si debba orientare all’interno del mondo Fitbit è abbastanza scontato, potendo contare su una serie di fitness tracker di grandissima precisione, eleganza e funzionalità. La sfida tra Fitbit Charge 3 VS Fitbit Inspire HR è un derby, una sfida in famiglia Fitbit, dove ognuno dei due modelli rivendica di essere il migliore e ha tutte le carte in regola per potersi vantare di esserlo.

Il Charge 3 è un po’ l’attuale fiore all’occhiello di Fitbit, mentre l’Inspire HR è il nuovo che avanza, che si presenta ad un prezzo molto competitivo e che, anche per questo, è molto appetibile per gli appassionati. Mettiamo a confronto questi due modelli potendo così analizzarne meglio i punti di forza e quelli critici e capire quale tra questi due fitness tracker è il migliore da tenere al polso.

 

inspire hr fitbit

Dove acquistare il Fitbit Charge 3 ad un buon prezzo? noi a 129.90€ su Amazon perché risparmi €20 Euro o più rispetto allo store ufficiale ed in più non paghi la spedizione. Il Charge 3 è una scelta solida e ben pensata per la maggior parte delle necessità di fitness, alimentazione, allenamento, e vita quotidiana, applicazioni e notifiche comprese.

 

 

 

fitbit charge 3

 

 

Dove acquistare il Fitbit Inspire HR ad un buon prezzo? sempre lo stesso discorso, ma il risparmio è minore rispetto allo store ufficiale. Su Amazon si trova a circa 95.00€ mentre sulle store ufficiale a €99 euro. La convenienza si trova nel sensore HRM per la rivelazione del battito cardiaco che è presente in entrambi i modelli, anche nel più economico.

Il design

Quando analizziamo un dispositivo partiamo sempre dal suo design, in quanto è il primo aspetto che colpisce la nostra attenzione. Inoltre nel caso dei dispositivi indossabili esso non è un mero orpello, ma ha una funzione fondamentale: quello di essere bello, elegante e piacevole, per essere indossato tutti i giorni, sia quando si svolge l’attività fisica vera e propria che quando si è a lavoro, a lezione, a casa o in giro con gli amici. Anche nella nostra sfida tra Fitbit Charge 3 VS Fitbit Inspire HR partiamo dall’aspetto estetico.

Fondamentalmente il Charge 3 e l’Inspire HR sono concettualmente simili e non presentano grandi differenze tra loro. Quelle che ci sono riguardano principalmente la sottigliezza (maggiore nell’Inspire HR) e l’eleganza (migliore nel Charge 3). L’altra grande differenze è quella alla possibilità di indossare l’Inspire HR anche sui propri capi d’abbigliamento e non necessariamente al polso. Questo migliora la vestibilità e la versatilità del modello.

Entrambi i fitness tracker prevedono la possibilità di sostituire i cinturini potendo contare su un’ampia selezione di quelli messi a disposizione da Fitbit stessa.

Il display

Display Fitbit Charge 3
Display Fitbit Charge 3

Oltre alle differenze estetiche cui abbiamo avuto modo di fare riferimento, la sfida tra Fitbit Charge 3 VS Fitbit Inspire HR passa anche dall’analisi dello schermo. Entrambi i fitness tracker hanno display touch, con l’Inspire HR che prevede anche la presenza di un tasto fisico. Nonostante non parliamo di dispositivi con display OLED a colori, abbiamo un’ottima visibilità e luminosità. La questione della visibilità, legata alla grandezza dello schermo, è forse l’unica sostanziale differenza tra l’Inspire HR e il Charge 3 che, in definitiva, sono molto simili sotto questo aspetto.

Impermeabilità

Anche dal punto di vista della robustezza della scocca il Fitbit Charge 3 e il Fitbit Inspire HR assicurano un ottimo livello di impermeabilità. È possibile farsi la doccia, andare in piscina e allenarsi tranquillamente mantenendo il fitness tracker Fitbit al polso. La differenza in questo campo la fanno le funzionalità legate al nuoto. Il Charge 3 è in questo senso migliore dell’Inspire HR, mettendo a disposizione informazioni maggiori, quali la durata dell’allenamento, la distanza percorsa, la lunghezza delle bracciate, eccetera.

Le funzionalità

Funzionalità Fitbit Inspire HR
Funzionalità Fitbit Inspire HR

Passiamo ora al cuore del confronto Fitbit Charge 3 VS Fitbit Inspire HR, andando ad analizzare le differenze relative alle funzionalità e all’utilizzo di questi dispositivi per le ragioni per cui presumibilmente li abbiamo acquistati: ovvero il monitoraggio della forma fisica.

Entrambi i dispositivi offrono la possibilità del tracciamento h24 dell’attività fisica. Questa funzionalità si articola nella misurazione della distanza percorsa, nel conteggio dei passi fatti e delle calorie bruciate. Se entrambi offrono le medesime misurazioni è altrettanto vero che quelle del Charge 3 sono più precise e complete, in quanto è dotato di un altimetro e tiene conto anche di quando si salgono le scale, cosa che l’Inspire HR non fa.

Funzionalità Fitbit Charge 3
Funzionalità Fitbit Charge 3

Per quel che riguarda la misurazione del sonno il confronto tra Fitbit Charge 3 VS Fitbit Inspire HR finisce in parità, potendo contare in tutti e due i dispositivi sull’utilizzo della tecnologia Fitbit PurePulse per il monitoraggio della frequenza cardiaca. L’analisi del sonno è ben fatta, in quanto vengono forniti dati precisi e approfonditi sulle fasi del sonno.

Come già accennato anche il rilevamento della frequenza cardiaca e le conseguenti misurazioni sportive sono nel Charge 3 e nell’Inspire HR uguali. Entrambi i dispositivi non hanno il sensore GPS, ma possono usare quello dello smartphone collegato per ottenere altre misurazioni, sempre molto utili quando ci si allena.

Una differenza importante è data dal sensore SpO2, presente solamente nel Charge 3. Questo sensore svolge importanti rilevazioni e misurazioni per monitorare la salute, prestando attenzione soprattutto all’attività del cuore e alla qualità del riposo.

Utilizzo quotidiano

Utilizzo quotidiano Fitbit Inspire HR
Utilizzo quotidiano Fitbit Inspire HR

Dopo aver confrontato il Charge 3 e l’Inspire HR sul fronte fitness e allenamento è doveroso ora scoprire come si comportano sul fronte dell’utilizzo quotidiano. Per entrambi non è possibile scaricare app aggiuntive; non stiamo parlando di due smartwatch e questa è una delle prime conseguenze. È però possibile visualizzare le notifiche, anche di app di terze parti come Facebook e Twitter. Ma sulla gestione delle notifiche troviamo un’importante differenza. Il Charge 3, infatti, permette di rispondere alle notifiche ricevute, ma solamente se si ha associato uno smartphone Android. Inoltre il Charge 3 integra alcune app per visualizzare gli appuntamenti del calendario, le informazioni meteo e supporta il sistema Fitbit Pay per i pagamenti contactless.

Autonomia e prezzo

Anche sul fronte dell’autonomia il Charge 3 ha qualche vantaggio rispetto all’Inspire HR. Questo assicura una durata della batteria fino a 5 giorni, mentre il Charge 3 arriva tranquillamente fino a 7. Per completare un ciclo di ricarica in entrambi i casi servono circa 2 ore. Per il prezzo, com’era prevedibile, si ribaltano un po’ le considerazioni e le maggiori funzionalità del Charge 3 si fanno pagare. La differenza, in realtà, non è troppo significativa, parliamo di circa trenta euro, ma è comunque un dato da registrare e tenere in considerazione.

Conclusione

Analisi Fitbit Charge 3
Analisi Fitbit Charge 3

Possiamo ora trarre alcune importanti considerazioni in conclusione a questo confronto tra Fitbit Charge 3 VS Fitbit Inspire HR. Messi a confronto i due fitness tracker differiscono essenzialmente per il design e per alcune funzionalità, soprattutto inerenti all’utilizzo quotidiano. Se l’estetica è una questione di gusti è indubbio che il Charge 3 possa vantare maggiori prestazioni tecniche, anche a fronte di un costo leggermente maggiore. La scelta è tutta da incentrare sul proprio gusto e su quanto si vuole spendere; altrimenti entrambi i dispositivi offrono prestazioni eccellenti e un’affidabilità tale da permettere di essere portati al polso tutti i giorni e godere delle vantaggiose potenzialità del mondo Fitbit.

Se avete già un dispositivo Fitbit o lo state per acquistare, magari scegliendo proprio tra l’Inspire HR e il Charge 3, vi consigliamo di consultare le FAQ Fitbit per ottenere alcune utili informazioni sull’utilizzo di questi dispositivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.