Runtastic App e sincronizzazione Smartwatch

Indossabili: Sincronizzazione, compatibilità e integrazione con Runstastic

L’applicazione per la corsa tra le più famose sul mercato può contare tantissimi downloads ma quali sono gli smartwatches compatibili al 100% con questa app ? Scopriamolo nella guida..

smartwatch per runtastic pro

Se ti piace correre e possiedi uno smartphone difficilmente non avrai sentito parlare di Runtastic Pro ovvero una delle applicazioni mobile più scaricate per dedicarsi al running. Se stai leggendo questa guida molto probabilmente ha già questa comoda applicazione per sportivi già installata sul tuo telefono e puoi continuare a goderti la lettura.

Da Leggere: I migliori smartwatch con GPS per il running – GUIDA

L’applicazione Runtastic può integrarsi con molti smartwatch e può addirittura sincronizzarsi con altre applicazioni. In particolare se già possiedi uno smartwatch potresti voler sapere se questo può condividere i dati raccolti da GPS o dal monitor di frequenza cardiaca ( quindi frequenza dei battiti) e altre informazioni direttamente con l’applicazione Runtastic. Comodo no?

Per i veri affezionati, Runtastic ha puntato molto sul proprio braccialetto da fitness, il Runtastic Orbit che ci permette di condividere i nostri dati d’allenamento e se non siamo soddisfatti possiamo sempre scegliere uno dei tantissimi smartwatches e indossabili compatibili con Runtastic, basta seguire questa guida. Inoltre per quanta riguarda la condivisione delle statistiche e delle informazioni, possiamo scegliere di passare i dati di Runtastic con specifiche applicazioni come Google Fit e My Fitness Pal.

 


Smartwatch compatibili con Runtastic 

Apple Watch

 

smartwatch apple runtastic

L’orologio più famoso della Mela non poteva mancare alla corte di Runtastic, ma anzi va oltre, garantendo un’integrazione completa con l’applicazione per il running. Anche l’Apple Watch quindi è disponibile per l’uso combinato con Runtastic Pro ma solamente per chi possiede un Iphone 5 o superiore con iOS 8.2 o superiore.

Da Leggere: Le migliori alternative all’Apple Watch GUIDA

Con un Apple Watch integrato con Runtastic saremo in grado di visualizzare le statistiche delle nostre attività direttamente al polso in modalità “tempo reale” , non c’è bisogno di controllare il vostro iPhone a metà corsa. Sono tre le statistiche chiave come la velocità , la distanza , la durata , ritmo , o le calorie bruciate. È inoltre possibile rivedere le attività runtastic settimanali che racchiudono un resoconto , come il numero di attività , distanza percorsa , durata delle attività completate , il numero di calorie bruciate – tutto sul vostro Apple Watch .

L’orologio della Apple funziona anche con l’applicazione Runtastic Six Pack per l’allenamento degli addominali. È inoltre possibile impostare una serie d’allenamento e aggiungere un conto alla rovescia per la serie successiva, comoda per gli allenamenti in ripetuta.

Con il lancio del nuovo sistema operativo OS2 per l’Apple Watch , è ora anche possibile misurare la frequenza cardiaca e condividere e visualizzare i BPM mediante l’ applicazione Runtastic.

 

Android Wear ( Tutti gli smartwatch con Android Wear)

android wear runtastic

Tutti gli smartwatch con sistema operativo Android Wear sono compatibili e sincronizzabili con l’applicazione Runtastic e Runtastic Pro. Se non sai precisamente cos’è Android Wear può esserti utile la nostra guida completa ma per adesso basta sapere che è il “motore” che fa “girare” moltissimi degli smartwatch in circolazione e che è stato sviluppato prendendo come punto di partenza il famoso sistema operativo per smartphone, Android.

Da Leggere: I migliori smartwatch Android Wear GUIDA

L’integrazione tra Android Wear e Runtastic allarga molto lo spettro degli indossabili compatibili tra cui figurano anche il Motorola Moto 360 con il suo schermo ad alta definizione, il Samsung Gear Live, ma anche l’LG G Watch Urbane con lo stile da orologio classico, ed il Sony Smartwatch 3 insieme a molti altri. Ricordati però che il tuo smartphone deve possedere una versione di Android pari o superiore alle 4.3 per accoppiarsi correttamente con uno smartwatch Android Wear.

Con Android Wear e Runtastic sarà anche possibile iniziare una corsa attraverso i comandi vocali dello smartwatch: ” Ok Google, inizia una corsa” basterà questa frase per dare avvio al cronometro dell’app. Oltre ai comandi vocali potremo usare il nostro smartwatch per visualizzare durante una corsa tutte le metriche relative al nostro allenamento insieme alla possibilità di mettere in pausa o in stop la corsa e sopratutto i calcoli finali dopo l’allenamento.

Pebble Smartwatch

pebble time migliore smartwatch 2015

Per chi non lo sapesse, la generazione dei Pebble Smartwatch può essere considerata la prima generazione degli orologi tecnologici. Ancora oggi il Pebble Time continua a riscuotere molto successo per la semplicità e l’alta qualità delle applicazioni disponibili.

Nel caso in cui avessimo uno degli indossabili della Pebble possiamo iniziare da subito ad utilizzare Runtastic. Tutto quello che dobbiamo fare è scaricare l’applicazione Runtastic dal Pebble Store. La compatibilità non è un problema perché possiamo connetterci sia a smartphone Android 4.0 e Iphone ( dispositivi Apple) con iOS 6.0 o superiore. L’applicazione Runtastic installata sul Pebble comunicherà con lo smartphone scambiandosi informazioni in modo da poter visualizzare comodamente sul nostro polso metriche come: distanza, tempo, velocità e cadenza.

 

Casio STB-1000

 

orologio casio runtastic

Quando abbiamo scoperto la compatibilità del Casio STB-1000 con Runtastic Pro e Free siamo rimasti felicemente sorpresi. Il Casio in questione non è propriamente uno smartwatch ma dalla sua parte ha delle caratteristiche uniche come notifiche, musica e allenamento ma in versione digitale.

L’app Runtastic si sincronizza con il Casio STB -1000 tramite Bluetooth 4.0 , è compatibile infatti con iPhone 4s o superiore con iOS 7 o superiore. Tutto quello che dovete fare è collegare l’orologio al telefono seguendo le impostazioni di runtastic e si è pronti a correre ! Per i maniaci delle statistiche anche qui possiamo monitorare: durata d’allenamento, distanza, cadenza , le calorie bruciate ed anche il dislivello.

 

Sony Smartwatch (1,2,3)

 

 

L’orologio Sony Smartwatch 1 e la fortunatissima seconda serie Sony Smartwatch 2 offrono piena compatibilità con l’app Runtastic. Quello che ci serve è ovviamente un orologio Sony ed uno smartphone Android 4.0 o superiore. Per sincronizzare i dispositivi sarà necessario scaricare l’app direttamente dal Sony Connect del proprio smartwtch per iniziare. Durante l’allenamento con l’orologio Sony possiamo addirittura, fermare o mettere in pausa la nostra corsa, una buona occasione per vedere le statistiche “live” direttamente al polso. Distanza, velocità, dislivello, cadenza, calorie bruciate e frequenza dei battiti ( con cintura HRM) saranno infatti disponibili sullo schermo dello smartwatch.

Per quanto riguarda invece il Sony Smartwatch 3 e la compatibilità con Runtastic , non dimentichiamoci che l’orologio ha il GPS integrato, un vero vantaggio per tutti i runners. Il Sony 3 possiede Android Wear e, come detto precedentemente, l’applicazione Runtastic si sincronizza alla perfezione con tutti gli smartwatch dotati di sistema operativo dedicato Android Wear.

 

Samsung Gear Smartwatch ( Serie completa)

 

samsung gear runtastic

Quello che vedo al polso è un orologio della serie Samsung Gear ? Bene! Se è cosi sappi che puoi usarlo tranquillamente con Runtastic. L’applicazione infatti invierà tutti i dati dal tuo telefono Samsung agli smartwatch Gear 1, Gear 2 and Gear S via Bluetooth. Una volta installata l’app dal Gear Store abbiamo tutto il necessario per andare a correre con la possibilità di controllare statistiche come durata, distanza, velocità, dislivello, cadenza e calorie bruciate, il tutto dallo schermo di un Samsung Gear!

 


Applicazioni compatibili con Runtastic

Google Fit (Android)

 

runtastic google fit

 

Google Fit è la nuova applicazione di Google che può memorizzare e sincronizzare dati e statistiche anche da software di terze parti per mostrarcele tutte insieme in un’unica schermata, comodo vero ?

Runtastic è stata una delle prime app a ricevere la compatibilità con Google Fit. Oggi ad esempio una volta completata un’attività tramite l’app Runtastic, Google Fit riceverà i dati direttamente da Runtastic.com integrandoli con i propri. Potremo visualizzare nella stessa schermata: orario di partenza, durata, distanza percorsa e calorie bruciate. In breve le attività quotidiana di Fit saranno facilmente integrate con quelle di Runtastic.

Come collegare Runtastic a Google Fit: Una volta entrati sul nostro account di Runtastic.com tramite le credenziali scelte ( per comodità consigliamo di entrare in Runtastic con il profilo di Google+ direttamente) dobbiamo aprire l’app Runtastic, andare su “Impostazioni” poi su “Partner Accounts” e cliccare “Connetti” vicino alla spunta di Google Fit.

 

Apple Health (iPhone)

runtastic apple health

 

Apple Health è la nuova applicazione di casa Apple per collezionare i dati sulla nostra forma fisica anche da applicazioni e software di terze parti per raggrupparli tutti insieme in un’unica visualizzazione. Quando completiamo un’attività con l’app Runtastic, Apple Health sarà in grado di mostrarci utili informazioni come: passi quotidiani, calorie bruciate, distanza percorsa correndo e da oggi anche le statistiche legate al sonno. Tutti i nuovi dati andranno cosi a formare una schermata unica di visualizzazione delle statistiche del nostro benessere.

Come connettere Runtastic ad Apple Health: Apriamo l’applicazione Runtastic poi andiamo su “Impostazioni” anche qui su “Partner Accounts” e clicchiamo “Connetti” sempre vicino alla spunta di Apple Health. Non dimentichiamoci che la sincronizzazione non avviene automaticamente, e non c’è nessun obbligo di sincronizzazione. Semplicemente quando abbiamo voglia di aggiornare i nostri dati, avviamo il sincro.

 

MyFitnessPal (iPhone & Android)

myfitness pal runtastic

 

MyFitnessPal è un’app facile da usare per il monitoraggio della nutrizione e dell’alimentazione, è molto incentrata sugli alimenti con un “food database” veramente enorme con milioni di pasti e cibi diversi tra cui scegliere. Questa applicazione è costruita per aiutarci a compilare un piano alimentare delle calorie ingerite quotidianamente, arrivando a fine giornata consapevoli di quello che si è mangiato e bevuto.

 Collegando MyFitnessPal a Runtastic, tutte le attività del nostro account Runtastic appariranno nell’account di FitnessPal non appena sarà ultimata la sincronizzazione automatica con Runtastic.com. In questo modo, tutte le calorie bruciate dall’allenamento saranno automaticamente sottratte alle calorie quotidiane assunte di MyfitnessPal, veramente comodissimo.

Come connettere Runtastic a MyFitnessPal: Apriamo l’app Runtastic poi andiamo su “Impostazioni” poi su “Partner Account” e clicchiamo “Connetti” vicino alla voce di MyfitnessPal. Da qui saremo rediretti alla schermata di login di MyFitnessPal e non ci resta che connetterci per iniziare a condividere i dati.

 

Conclusioni

La nostra lista non può essere completa perché il mondo degli smartwatch è più veloce della nostra tastiera ma i modelli elencati qui sono sicuri. Nel caso in cui possedessimo uno di questi dispositivi possiamo garantirci la compatibilità con l’app Runtastic per esplorare nuove strade di monitoraggio personale.

In ogni caso è bene ricordare che i nostri dati possono essere condivisi su differenti piattaforme solamente con il nostro espresso consenso e solo dopo aver collegato i vari account. Fortunatamente qui nessuno ruba i nostri dati.

Se siamo ancora indecisi se il nostro nuovo smartwatch o indossabile è compatibile con l’App Runtastic basterà andare nelle impostazioni della stessa (tramite telefono) e ricercarele diciture “Connect Smartwatch” and “Partner Accounts” per scoprire quali nuovi modelli sono entrati nella grande famiglia dei sincronizzabili con Runtastic.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *