Recensione e prime impressioni

Moto 360 2 - Seconda generazione

Moto 360 2 - Seconda generazione
7.7

Design e Costruzione

8/10

    Display

    8/10

      Caratteristiche e OS

      9/10

        Monitoraggio

        8/10

          Batteria

          7/10

            Pros

            • Android Wear
            • GPS, Bpm, sport..
            • Personalizzazione
            • Notifiche

            Cons

            • Prezzo
            • Data di uscita

            Moto 360 2: Tutto quello che c’è da sapere sullo smartwatch di 2° generazione della Motorola

            Il nuovo Moto 360 è qui – il numero due è arrivato: approfitta della nostra guida per conoscere i suoi dettagli e le caratteristiche

            recensione Moto 360 di 2ª generazione

            Motorola ha ufficialmente annunciato la sua seconda generazione di orologi intelligenti con sistema operativo Android Wear . L’orologio 360 N°2  è già disponibile su Amazon a €314,22 Euro , ad un prezzo molto onesto rispetto al prezzo ufficiale su Motorola.

            Disponibile in una  vasta gamma di forme, colori e dimensioni, la seconda generazione del moto 360 2 arriva in due versioni, quella classica, che analizzeremo in questa recensione ed una versione Sport.

            Da leggere: Recensione Moto 360 Sport

            Continua a leggere la nostra guida per conoscere tutto ciò che sappiamo sul nuovo orologio Moto 360 2


            Moto 360 2 : Design e Costruzione

            moto 360 2 recensione

            Iniziamo col dire che lo smartwatch di seconda generazione della Motorola sarà disponibile in diverse dimensioni. Ci sono due versioni del modello da 42 millimetri – uno per gli uomini e una per le donne – e un modello più unisex da 46 mm. – o perlomeno è come la Moto ha voluto classificare i propri indossabili.

            La versione del 42 millimetri è compatibile con un cinturino da 20mm, per le donne o per i polsi più esili è disponibile anche una cinghia fino a 16mm. Molto comoda anche la versione da 46 millimetri che può arrivare anche ad utilizzare un cinturino fino a 22 millimetri.

            Da leggere: Nuoti ? Misfit Flash!

            Sono tante anche le scelte disponibili anche per materiali e colori. Possiamo scegliere tra un modello in metallo o in cuoio, in entrambi i casi, la funzione di sgancio rapido dell’orologio sarà disponibile. Tutti i nuovi utilizzatori del Moto 360 sono incoraggiati dalla stessa Motorola ad utilizzare l’applicazione dedicata Moto Maker per personalizzare la nuova interfaccia di Android Wear con oltre 300 combinazioni di temi, immagini e sfondi.

            La Motorola ha deciso di utilizzare per il cinturino del modello in cuoio,  la tipologia di pelle Horween che è più resistente avendo un doppio strato di spessore. Per i cinturini degli altri modelli, la scelta sarà in plastica nera, grigia oppure in acciaio per l’orologio in metallo.Per concludere anche i colori saranno molti, tra cui i classici come nero, acciaio e color cuoio, ai più stravaganti come rosa e oro.


            Moto 360 2 : Display

            moto 360 seconda generazione recensione

            Tutti gli orologi sono equipaggiati con un display LCD – la versione da 42 mm avrà uno schermo da 1, 37 pollici mentre la versione da 46 millimetri equipaggerà un display più grande da 1,56 pollici, che noi preferiamo.

            Per l’orologio più grande la risoluzione è di 360 x 360 – con un ottimo punteggio di ppi 233. La densità di pixel nella versione più piccola è però più alta arrivando a toccare i 263 ppi, questo perché la risoluzione dello schermo da 42 mm è minore di quella del fratello maggiore.

            Da leggere: €19 Euro per la miglior Fitness Band

            La cornice dello schermo, come sui modelli precedenti , è molto sottile – il display occupa circa l’80% della superficie della cassa circolare. Anche nel nuovo watch Moto 360 2 è installato il sensore di luce ambientale, che permette di regolare la luminosità automaticamente in base alle condizioni esterne della luce – con un notevole risparmio di batteria.


             

            Moto 360 2 : Caratteristiche e Funzionalità

            La seconda generazione di smartwatch Moto 360 è alimentata da un processore quad-core 400 Qualcomm Snapdragon, sostenuto da una scheda Adreno 305 GPU e 512MB di memoria RAM – la possibilità di poter caricare fino a 4 Giga di foto video e musica all’interno dell’orologio conclude il quadro delle specifiche tecniche da top di gamma del Moto 360 2

            L’indossabile di seconda generazione della Motorola mette anche a disposizione una connessione Wi-Fi, Bluetooth e un GPS integrato.

            Essendo un Android SmartWatch, è possibile ricevere la maggior parte delle notifiche dello smartphone sul nostro polso. Sul Moto 360 2 avremo anche la possibilità di installare tantissime applicazioni come Whatsapp, Facebook, Twitter ed anche Google Now. L’esperienza utente Android Wear è una delle migliori in circolazione grazie ai costanti aggiornamenti che Google mette a disposizione per tutti i suoi smartwatch.

            Tuttavia, anche Motorola sta facendo passi da gigante aggiungendo maggiori caratteristiche e funzionalità proprietarie, ad esempio la piattaforma Live Dial permette agli utenti di personalizzare individualmente ogni singola schermata dell’orologio. Moto Corpo e fa uso del costruito in cardiofrequenzimetro.

            E le caratteristiche per lo sport ed il fitness ? L’orologio della Moto è ottimizzato per il monitoraggio delle attività. Come abbiamo accennato l’inclusione di un sistema GPS nel Moto 360 ci permette di effettuare una rilevazione delle attività fisiche molto più accurata, grazie anche al cardiofrequenzimetro integrato. Avete capito bene, il Moto 360 2 possiede anche un sensore in grado di monitorare la frequenza cardiaca (bpm)

            Ci sembra superfluo scrivere che lo smartwatch ha in dotazione anche un cronometro, pedometro, calcola la distanza percorsa e anche le calorie bruciate, tutte funzionalità già viste e recensite nel primo Moto 360 che potrebbe rilevarsi un ottimo acquisto ora che il fratello maggiore è entrato sul mercato.

            Da leggere: Recensione Completa Moto 360

            La scorsa settimana, Google ha rilasciato un app ufficiale che permette agli utenti di iPhone (con iOS versione 8.2 o superiore) di abbinare i loro telefoni con gli smartwatches con Android Wear – E ‘ già disponibile nell’ App Store.


             

            moto 360 seconda generazione recensione

             

             


            Motorola Watch 360 2 : Batteria, ricarica e conclusioni

            Gli sviluppatori della Motorola sostengono che il nuovo orologio può funzionare per due giorni con una sola carica. Tuttavia, anche se esistono due varianti per la batteria batteria, non siamo particolarmente inspirati da questa affermazione. La capacità di batteria per il modello da 42 mm è di 300mAh, mentre nella versione da 46 mm la batteria arriva fino a 400 mAh

            Il vero punto di forza, parlando di performance è la funzionalità di ricarica wireless. Il Moto 360 (nuova versione ovviamente) è dotato di una tecnologia di carica Qi, che nonostante le grandi dimensioni è molto funzionale. Per caricare la seconda generazione degli orologi Moto 360, avete solo bisogno di collocare l’orologio sull’adattatore wireless e penserà lui a tutto il resto.

            Conclusioni

            Nel complesso, le prime impressioni del Moto non possono essere che positive, anche se alcune ombre devono ancora essere dissipate. Il design è fresco, compatto e molto curato ma sfortunatamente che si aspettava che la Motorola rimuovesse la porzione di schermo destinata ai sensori per sostituirla con uno schermo più grande, è rimasto deluso. La qualità dell’esperienza utente su Android Wear non è in discussione e l’aggiunta di un GPS ed un rilevatore di battiti cardiaci, avvicina l’orologio anche ai più sportivi. In conclusione, non vediamo l’ora di trascorrere un po ‘più tempo con questo smartwatch per scoprire se veramente il gioco vale la candela.

            4 pensieri riguardo “Recensione e prime impressioni

            • Pingback: Google Maps arriva finalmente sull’Apple Watch | TheLongRun

            • 25 febbraio 2016 in 23:02
              Permalink

              Ragazzi… il Moto 360 non ha il GPS integrato.. utilizza quello dello smartphone associato con il bluetooth

              Risposta
            • 17 marzo 2016 in 18:00
              Permalink

              Scusate….in abbinamento ad un iPhone 6s,le funzioni implementate sono assolutamente identiche a quelle in abbinamento ad uno smartphone Android ,oppure si presentano delle limitazioni e/o malfunzionamenti ?? Grazie

              Risposta
            • 23 novembre 2016 in 2:31
              Permalink

              cancellate sto articolo è pieno di errori, manco le foto giuste siete riusciti a mettere

              Risposta

            Lascia un commento

            Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *