Migliori orologi con GPS per il Running

I migliori sportwatch per correre: Ecco la nostra selezione dei migliori orologi con GPS  per il running

Che tu stia cercando dei semplici orologi per correre, oppure il miglior dispositivo smartwatch GPS running, stai leggendo l’articolo giusto. [Aggiornato Settembre 2017]

smartwatch running gps

La guida è aggiornata al 20/09/2017: Aggiorniamo la nostra guida ai migliori sportwatch 2017 con tutti i prezzi e le nuove offerte.

Quale sia il migliore orologio per correre con GPS è una scelta personale e molto dipende da quante informazioni sul nostro allenamento vogliamo registrare o monitorare. Oltre alle classiche funzioni di monitoraggio passi, calorie e distanza, gli ultimi orologi da corsa con GPS integrato offrono anche informazioni sul battito cardiaco, e addirittura consigli sullo stile di corsa. In breve, gli smartwatch dedicati alla corsa, stanno diventando un acquisto quasi obbligato per tutti i runner professionisti. Mentre gli sportwatch di ultima generazione si affacciano al mercato integrando tecnologie sempre migliori, le esigenze degli sportivi rimangono sostanzialmente uguali. Riusciranno i nuovi sport-watch a tenere il passo?

Da leggere: I migliori smartwatch con Android Wear 2.0

Ne esistono di tutti i prezzi e caratteristiche – l’importante è capire quali sono le funzionalità ricercate: GPS con mappe, cardiofrequenzimetro integrato, oppure un semplice contagiri con vibrazione . Naturalmente non esiste lo smartwatch da corsa perfetto ma noi di Smartwatch Pro abbiamo selezionato i running watch con GPS che più ci hanno impressionato. Continuate a leggere la nostra guida per scoprire tutti i modelli. Nella guida aggiornata ai migliori smartwatch GPS da corsa abbiamo volutamente lasciato i modelli delle passate edizioni per un facile confronto.


Il migliore secondo SmartwatchPro

Fenix 5

classifica migliori sportwatch

La famiglia degli sport-watch Fenix ha sempre incorporato le migliori tecnologie Garmin fin ad ora conosciute. Questo orologio GPS per runners è il migliore di categoria, non c’è una funzionalità che non sia già integrato in uno degli altri orologi Garmin.
Il design molto curato permette di usarlo sia a lavoro, che a casa come per fare sport ed è resistente a polvere, acqua, urti e umidità. Non abbiamo idea delle metriche che registra questo indossabile.

Naturalmente include il GPS ed un sensore HRM integrato, per chi volesse maggiore accuratezza nella rilevazione del battito cardiaco può sempre accoppiare il Fenix 5 ad una fascia toracica senza problemi. C’è il sensore di movimento, l’altimetro ed la bussola digitale quindi non solo è adatto per la corsa ma si presta ottimamente anche nella sua versione per attività all’aperto in montagna oppure anche escursioni.

Tutti i sensori supportati dallo sport-watch Fenix però non drenano eccessivamente la batteria che rimane una delle più longeve. Non manca il sistema di notifiche proprio di uno smartwatch e la possibilità di connettersi e scaricare i dati sulla piattaforma Garmin Connect.

Certo è il runner-watch più costoso, ma vale i soldi spesi. Se vogliamo guardare ad un altro sportwatch di livello simile ma più economico possiamo orientarci sul Fenix 3, anche se, il miglior disponibile ora rimane il Garmin Fenix 5.

Recensione Garmin Fenix 5


 L’alternativa allo sportwatch migliore

Garmin Forerunner 935

miglior orologio garmin

Questo indossabile sportivo con GPS, è seduto sulla cima della serie Garmin Forerunner, anche sopra l’FR735XT ed il Forerunner 235 che incontreremo più avanti nel corso della guida. Possiede tutte le caratteristiche per running del Fenix 5 inclusa l’opzione per il trail run. Ovviamente non manca l’HRM che ci mostra i nostri progressi d’allenamento sfruttando i battiti cardiaci prodotti.

Nel caso in cui fossimo già possessori di un Fenix 3, di un Garmin 735XT o di un 920XT, probabilmente ci staremo chiedendo se vale la pena fare un upgrade al nuovo brillante Forerunner 935, il secondo miglior sportwatch da corsa con GPS.
In realtà il Fenix 5 ed il Garmin FR 935 sono sono molto simili, ed i modelli precedenti restano in ogni caso ottime opzioni e gli aggiornamenti dei nuovi modelli ancora non giustificano un nuovo acquisto.
Solamente nel caso fossimo possessori di un Fenix 2 o di un 910XT allora si che dovremmo comprare il nuovo FR935 perché ci sono moltissimi upgrades con cui divertirsi.

Il nuovo sportwatch Garmin è progettato per i triatleti o per chi pratica triathlon ma a nostro avviso è perfetto anche per la corsa ed il running perché possiede solamente le migliori caratteristiche del Fenix 5 per lo sport ma in un corpo più piccolo, leggero ed esteticamente attraente.

Come se non bastasse è compatibile con il nuovo Garmin Running Pod che aggiunge sei nuove metriche da corsa e running alle nostre statistiche come la cadenza, tempo di contatto al suolo, lunghezza del passo ed altre. Sorprendentemente anche la batteria è da top di gamma, può durare un paio di settimane senza batter ciglio, a meno che non abbiamo in programma una maratona ogni giorno!

Recensione completa Garmin Forerunner 935


Il migliore di medio-alta categoria 

Garmin Forerunner 630

Nell’edizione precedente era il nostro miglior indossabile sportivo per l’analisi dei dati sulla corsa. Ora è il di medio-alta categoria essendo stato recentemente superato le nuove uscite Garmin. Il Forerunner 630 è un’ottima combinazione di caratteristiche e funzionalità prese in prestito da altri orologi con GPS della Garmin. Nelle precedenti edizioni era da considerarsi l’ammiraglio di tutti i modelli Forerunner. In particolare perché è uno sportwatch che copre a 360° tutte le necessità di uno sportivo PRO. Il modello è insieme uno sportwatch, ma anche uno smartwatch perché incorpora notifiche, ed un activity tracking per finire. Non male considerando che adesso è anche in offerta, essendo stato superato dal Garmin FR 735XT con HRM integrato.

L’FR 630 oltre a tutte le caratteristiche dei Garmin precedenti aggiunge notifiche sullo smartwatch cosi come nuove metriche di misurazione sportive. Con il Garmin 63o puoi visualizzare i dati sull’oscillazione verticale (quanto salti mentre corri) cosi come la lunghezza dei passi ed “Vertical Ratio” che è l’oscillazione verticale per la lunghezza dei passi al fine di determinare la qualità della nostra forma fisica, in generale più è basso il “Vertical Ratio” e migliore sarà la nostra forma fisica.

Le impostazioni per gestire il recupero ed i tempi d’allenamento sono state migliorate e inoltre sarà possibile anche effettuare un test del lattato che servirà a capire la quantità di acido lattico presente nelle tue gambe. Questo test insieme alla metrica per la misurazione della forma fisica contribuirà a stabilire una linea di overtraining o sovrallenamento. Parlando ancora di notifiche, come SMS, WhatsApps, email e notifiche di chiamata questo sportwatch non ha nulla da invidiare ad uno smartwatch. Ma in più registrerà tutte le nostre attività quotidiane con l’accelerometro, e può anche essere accoppiato ad una fascia cardio e sensori ANT+ per ottenere ancora più dati.

Consigliato ai runner e agli sportivi esigenti che desiderano un all-in-one per tutte le esigenze di corsa.

Recensione Completa Garmin FR 630


Il migliore multisport e alternativa all’FR630

Polar V800

Lo smartwatch con GPS, altimetro e barometro perfetto per nuoto, bicicletta e runners ma anche per sciatori, MBK, spartan race e sport estremi come si può vedere nel video in alto con il Polar V800 collegato ad una GoPro Hero (in offerta a €159,99)

Lo possiamo considerare la migliore alternativa al più vecchio FR630 perché entrambi i modelli elaborano e ci mostrano una quantità enorme di dati sul nostro allenamento, ma anche perché condividono le caratteristiche da smartwatch come le notifiche. Però ad entrambi gli indossabili manca il sensore HRM integrato anche se possono essere facilmente accoppiati ad una fascia cardiaca.

Il V800 memorizza tutto l’allenamento effettuato a piedi, su due ruote in acqua o sotto una cortina di neve. Monitora il passo, la cadenza, la distanza, calorie bruciate, battito cardiaco e misurazione delle zone di frequenza cardiaca se collegato alla fascia cardiaca Polar H7 in dotazione.

Grazie alla fascia toracica sarà possibile visualizzare in tempo reale la zone cardiaca all’interno della quale ci stiamo allenando per capire quanto il nostro sforzo è funzionale al risultato da raggiungere. Il Polar V800 dispone anche della possibilità di utilizzo con un sensore da scarpa per la corsa ed in questo modo avremo anche a disposizione la visualizzazione di metriche ulteriori come la distanza tra un passo e l’altro per migliorare il nostro stile di corsa.

Ciliegina sulla torta, le funzionalità del Polar V800 non si esauriscono durante l’allenamento ma lo smartwatch continua a fornirci utilissime informazioni anche dopo l’allenamento: attraverso il test sullo stato di recupero e la prova ortostatica, l’orologio riuscirà a dirci anche se e quando siamo completamente pronti per un nuovo allenamento. Il Polar V800 si posiziona tra gli orologi da corsa con GPS di fascia alta insieme al Garmin Forerunner 630 ma il prezzo è simile.

Recensione Completa Polar V800


Il migliore per il triathlon

Garmin Forerunner 920XT

migliori orologi gps running

L’orologio Garmin 920XT è diventato famoso per essere uno dei migliori sport-watch per il triathlon ed i triatleti. Da poco è stato sorpassato dal Forerunner 935 che è stato progettato come multi-sport ma in realtà offre il suo meglio nel running.
Il 920XT è sicuramente migliore del 735XT anch’esso superato dal 935 ma se siamo dubbiosi sopra il prezzo, possiamo tranquillamente optare per il 920XT

Il Forerunner 920XT ha una lunga storia, è uno degli sportwatch più utilizzati dagli atleti che praticano settimanalmente diverse discipline sportive con una modalità apposita per il triathlon ed una per la corsa. Certo è un modello dalle grande dimensioni ma è ricco di funzionalità, sensori e statistiche, il rivale naturale del Polar V800. Entrambi i modelli infatti si distinguono per la ricchezza delle statistiche d’allenamento.

Mettendo da parte le classiche statistiche da corsa derivanti dal GPS e dalla fascia toracica HRM che ci offre questo orologio multisport, troveremo tantissime statistiche anche per i nuotatori come il conteggio delle bracciate e non si dimentichino i ciclisti che lo sportwatch è compatibile con i sensori da bici ANT+.

Inoltre offre la possibilità di personalizzare il display e ricevere notifiche dallo smartphone anche se è stato recentemente rimpiazzato dal Forerunner 930 che integra un HRM per i battiti cardiaci direttamente nell’orologio. A nostro avviso però a meno che non necessitiamo un lettore cardiaco al polso, meglio optare per il più economico 920XT.

Recensione completa Garmin 920XT


Il migliore per seguire le mappe e per prezzo

TomTom Adventurer

migliori smartwatch gps

Questo sportwatch con GPS ha una modalità dedicata per il trail running, insieme alle altre modalità quali corsa su strada, hiking, sci e allenamenti liberi. Incredibilmente non manca quasi nulla a questo modello: GPS, HRM integrato, bussola e altimetro: rileva posizione, distanza, velocità, ascesa, altitudine, pendenza e andatura. Parlando di HRM misura anche il VO2 Max e dispone di allenamenti personalizzati in base alle nostre performance.

Il TomTom Adventurer quindi è un grande alleato di tutti i runner che amano correre tra boschi, sentieri e in montagna. Altitudine ed elevazione sono monitorati nella modalità trail ed è anche disponibile la bussola digitale che ci permette di orientarci in ogni momento correndo “fuori pista”

L’abilità migliore però dello sport-watch TomTom Runner è la possibilità di aggiungere e seguire mappe ed indicazioni GPS una volta caricate in formato GPX, utilizzabile anche con Google Earth. In pratica possiamo tracciare un percorso con una delle applicazioni per lo sport come Strava e poi caricarla sul nostro computer tramite l’applicazione TomTomSport.
Una volta caricata non ci perderemo più correndo e sarà una buona scusa per scoprire nuovi percorsi e sentieri mentre corriamo.

Recensione completa TomTom Adventurer


Il migliore per cardio HRM al polso

Garmin ForRunner 235

fr235 gps

 

Dopo l’FR 225, il Garmin 235 è il secondo orologio da corsa con GPS ad integrare un monitor di frequenza cardiaca direttamente all’interno dell’orologio. Se il primo 225 è stato un successo evitando a molti runners di utilizzare la fascia toracica, il fratello maggiore può solo che fare di meglio.

Funziona tutto il giorno ed il battito cardiaco è monitorato 24/7 anche in tempo reale. Supporta le notifiche smart ed è compatibile con iOS, Android ed anche Windows 10. Il Forerunner 235 ha quattro modalità sport: corsa, corsa indoor ( a GPS spento), bici o ciclismo e l’ultima modalità è all-in-one ovvero l’orologio cercherà di acquisire quante più informazioni e statistiche possibili qualsiasi sia lo sport che stiamo praticando, lo smartwatch cercherà di fare il suo meglio. Rispetto all’FR 225 che utilizza un sensore Mio’s Tech per registrare la frequenza cardiaca, il nuovo FR 235 utilizza la tecnologia proprietaria Garmin.

Il Garmin FR 235 mette a disposizione moltissime metriche d’allenamento: passo, cadenza, distanza, tempo e calorie. Include anche battito cardiaco medio, battito cardiaco massimo, ed una metrica speciale definita Training Effect che ha lo scopo di capire quanto l’allenamento è stato efficiente. A tutto questo l’orologio aggiunge consigli sui tempi di recupero e analisi del VO2. Ma le metriche non finiscono qui.

Questo è un orologio da corsa adatto a tutti gli atleti veramente, lascerà a bocca aperta i meno esperti e per chi già si sente un PRO troverà nel Garmin 235 un compagno d’allenamento all’avanguardia.

Recensione completa Garmin Forerunner 235


Il migliore con Android Wear 2.0

Polar M600

polar m600 recensione

 

La Polar ha un’esperienza decennale nella produzione di orologi sportivi dedicati così come di fitness trackers con il suo Polar A360. Oggi presenta il suo primo orologio con Android Wear aggiornato da poco alla versione 2.0. Questo vuol dire solo una cosa: notifiche, molte notifiche e molte applicazioni di terze parti, oltre alle potentissime funzionalità sportive della tecnologia Polar.

Il Polar M600 raggiunge e supera il Polar M400 che è a tutti gli effetti un GPS running watch mentre il nuovo modello può essere considerato anche smartwatch senza problemi. Nel panorama degli indossabili sportivi con Android Wear ci sono poche opzioni per lo sport: il Polar M600 è una di queste e fa bene quello che promette.

Molto comodo e ed incredibilmente leggero durante la corsa, ovviamente include il GPS e l’HRM però non può essere usato in piscina poiché è solamente water-resistant.

Recensione completa Polar M600


Il migliore per principianti con HRM al polso

Garmin Forerunner 225

L’FR 225 è il primo orologio da corsa della Garmin che integra un sensore cardiofrequenzimetro per i battiti, questo vuol dire che i runner potranno finalmente godersi il miglior sistema di tracking dei BPM senza dover usare la scomoda fasca cardio toracica.

Il grande display con colori vivaci e gli avvisi (o alert) con vibrazione rendono l’allenamento sulla zona di frequenza cardiaca molto più facile . Non mancano contapassi e monitor del sonno che offrono funzionalità veramente sorprendenti. I runner interessati principalmente al monitoraggio della frequenza cardiaca e al tracking di tutte le attività quotidiane non possono sbagliare con il Forerunner 225. Questo è l’orologio che raccomandiamo personalmente, certo non è perfetto ma è lo smartwatch più vicino a soddisfare tutte le esigenze di un corridore a 360°.

Da Leggere: Recensione completa Garmin Forerunner 225


Il migliore della passata edizione

TomTom Spark o Runner 2

Il video realizzato dalla TomTom è molto divertente e sopratutto mirato poichè simpaticamente ci fa capire la differenza tra avere o non avere un orologio con GPS, cardio e musica, tutto integrato in un unico smartwatch.

Il Runner 2 o Spark entra nella nostra classifica al primo posto per l’equilibrato pacchetto di caratteristiche che propone a tutti i runners. Il design è semplice, spartano quanto basta per l’allenamento ma sempre bello a vedersi. Le personalizzazioni nel colore e nei diversi cinturini non manca ed il comfort è più che buono grazie alla costruzione in gomma.

Passando alle caratteristiche, il TomTom Spark è vincente nel colmare una lacuna di mercato degli orologi da corsa con GPS. Molti runners e sportivi hanno avuto difficoltà a trovare un dispositivo che rispondesse a semplici caratteristiche: “Vado a correre quindi mi piacerebbe avere un GPS, vorrei anche monitorare il mio battito cardiaco e perché no ascoltare musica mentre faccio sport“. Strano ma vero il Runner 2 è uno dei pochi smartwatch che permettono di avere tutte queste funzionalità in un unico indossabile.

Lo Spark è uno sportwatch facile da usare, non ha certo tutte le potenzialità del Garmin FR 635, ma se il tempo per fare sport non è tanto, è inutile comprare un dispositivo di fascia molto alta per poi utilizzarlo a metà per mancanza di tempo nel capire tutti i meccanismi. A questo punto meglio il TomTom Runner 2.

Recensione Completa TomTom Spark


Miglior sportwatch per qualità prezzo

Polar M400

recensione polar m400

Il Polar M400 è un amico del nostro portafoglio anche se guarda dal basso il Polar V800. Nonostante questo l’M400 è uno dei primi indossabili della Polar a colmare il vuoto di categoria tra smartwatch ed orologi con GPS per lo sport. Per circa €130 euro possiamo portarci a casa un orologio sportivo a 360° adatto ai principianti ma anche ai più allenati.

L’M400 è uno smartwatch da corsa che rileva distanza, andatura, velocità, altitudine e moltissime altre metriche grazie al GPS integrato nell’orologio. Il Polar M400 è anche molto piacevole esteticamente con le sue line smussate ed un cinturino morbido. Il vero valore di questo orologio gps da running risiede però nelle sue caratteristiche extra. L’orologio può essere acquistato direttamente da Amazon insieme al sensore cardio per sfruttare al massimo le potenzialità di questo smartwatch.

Oltre alla classiche funzionalità di una fitness band, il Polar M400 ha previsto una serie di strumenti innovativi per stimolare al massimo l’attività sportiva. L’orologio dispone di un timer ad intervalli che può essere impostato per lavorare con le ripetute e le serie in base al tempo o alla distanza – in più ci permette anche di visualizzare il tempo stimato dell’arrivo al traguardo, basato sulle informazioni come la cadenza, il passo e la velocità.
Correte in libertà con il Polar M400 e la sua funzione anti-lost, se mai vi dovesse capitare di perdervi durante una corsa, l’orologio potrà guidarvi fino al punto di partenza seguendo il percorso più corto.

Attraverso la funzione di Smart Notifications è possibile visualizzare sul display le chiamate, i messaggi e le notifiche ricevute sul proprio smartphone – l’orologio è compatibile con iPhone 4S e successive versioni e con dispositivi Android con Android 4.3 o successivi

Da Leggere: Recensione Completa Polar M400


Il migliore se non vuoi avere a che fare con la tecnologia

Garmin Forerunner 15

migliori orologi running

 

Se non vuoi avere a che fare con troppa tecnologia, se le parole Vo2 Max e oscillazione verticale ti spaventano, allora il Garmin FR 15 fa al caso tuo. L’orologio mantiene anche il sempreverde schermo monocromatico per una visione chiara e senza fronzoli. Le metriche basilari che ci servono ci sono tutte ed il GPS è una garanzia. Starà a te scegliere se prenderlo con o senza fascia toracica. Il prezzo in sconto è sempre dalla tua parte.

Lo smartwatch da corsa Garmin Forerunner 15 è un altro orologio sportivo molto completo e competitivo nel rapporto qualità prezzo. L’orologio è progettato per un monitoraggio dell’attività fisica ed anche dell’attività quotidiana durante tutta la giornata.

Il GPS integrato si integrata perfettamente con l’accelerometro interno permettendo di contare i passi, la distanza, le calorie – ma anche velocità e distanza. Il Forerunner 15 è indicato anche per i nuotatori oltre che per i runner – l’orologio infatti è resistente all’acqua fino a  50m in piscina.

Nel Forerunner 15 è disponibile la strumentazione AutoLap che ti avvisa automaticamente dopo ciascun chilometro percorso, emettendo un segnale acustico – ottimo per gli allenamenti in serie o in ripetute. La batteria resiste fino a otto ore in modalità GPS, mentre circa quindici giorni in modalità rilevamento dell’attività di fitness – sicuramente la batteria è uno dei punti forti del Forurenner 15 .

Con la piattaforma Garmin Connect e gli strumenti web integrati è possibile sincronizzare il nostro smartwatch per poter consultare i nostri allenamenti e le nostre statistiche sia sull’Applicazione mobile ma anche direttamente sul Pc.

Da Leggere: Recensione Completa Garmin Forerunner 15


Il migliore dei vecchi sportwatch: Fitbit Surge

smartwatch per correre

Da Leggere: Recensione Completa Fitbit Surge 

Il lancio ufficiale del Fitbit Surge risale al Gennaio 2015. Oggi a più di due anni di distanza il primo sportwatch della Fitbit rimane uno dei migliori orologi sportivi con GPS di tutti i tempi.

Il Fitbit Surge può fare qualsiasi cosa, anche il caffè. Scherzi a parte, questo smartwatch (anche da corsa) della Fitbit è veramente completo e viene incontro a qualsiasi necessità sportiva o d’allenamento, cosi come nella vita quotidiana.Possiede funzionalità GPS, registra distanza, velocità, tempi intermedi e altitudine – possiamo anche rivedere i percorsi. La batteria è a lunga durata, superiore alla media degli altri orologi da corsa arriva fino a 7 giorni e circa 10 ore con il GPS sempre acceso.

Il cardiofrequenzimetro per il monitoraggio dei battiti cardiaci svolge un rilevamento continuo grazie alla tecnologia ottica a led – il sensore è proprietario e sfrutta la tecnologia PurePulse della stessa Fitbit.

Notifiche e musica sono integrate che possiamo gestire facilmente dal primo display touchscreen della Fitibit.Non manca neanche la modalità notte – il Surge monitora il sonno ed inoltre possiede una modalità sveglia


Confronto prezzi e modelli

 

 

Conclusioni

Vi abbiamo elencato i migliori smartwatch con GPS da corsa, nella lista i modelli che ci hanno impressionato maggiormente. Non dimentichiamoci però dei modelli fuori classifica e degli sportwatch delle passate edizioni che abbiamo lasciato volutamente all’interno della guida. Al di fuori della nostra classifica sono tanti gli orologi tecnologici per fare sport tra cui i più recenti sono il Garmin Vivosmart 3, Fitbit Charge 2,ed il nuovissimo smartwatch Fitbit Ionic.

Se hai provato altri orologi da corsa o se ritieni di voler inserire in classifica un nuovo smartwatch con GPS facci sapere cosa ne pensi nei commenti.

3 pensieri riguardo “Migliori orologi con GPS per il Running

  • Pingback: Garmin Forerunner 920 XT Recensione |

  • 26 novembre 2016 in 16:42
    Permalink

    Ottimo articolo, ma non ho trovato quello che cercavo, anche perchè io lo cerco non proprio, o meglio non solo, per la corsa, ovvero il migliore con visualizzazione delle mappe.

    Risposta
  • 22 settembre 2017 in 8:01
    Permalink

    Chissà perché tutti snobbano i Suunto, soprattutto i modelli Spartan che sono il top della tecnologia e della classe…
    Forse perché non ha bisogno di continua pubblicità.

    Suunto tutta la vita.

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *