Quali sono le migliori caratteristiche che deve necessariamente avere uno smartwatch ? Quali possono essere considerati i migliori modelli da polso e perché ?

Visto che si tratta sempre di prezzi abbastanza importanti è fondamentale trovare le giuste differenze tra ogni modello e assicurarsi di selezionare il miglior dispositivo da polso secondo i propri gusti.

guida recensione migliori smartwatch

In questa recensione scritta e pensate come una guida alla scelta del miglior smartwatch , analizzeremo quali siano le caratteristiche e le funzionalità che uno smartwatch deve possedere per essere considerato tale.

Da leggere: I migliori Smartwatch del 2015

Non è sicuramente facile orientarsi per chi si avvicina per la prima volta al mondo degli orologi hi-tech indossabili. Una grande varietà di scelta di modelli e funzionalità può provocare confusione, ma continuate a leggere per avere le idee più chiare su come scegliere il miglior smartwatch o orologio elettronico.


Guida alla scelta dello smartwatch: Compatibilità con lo smartphone e altri dispositivi

guida comparazione smartwatch recensione

Per prima cosa dobbiamo chiederci quale sia il sitema operativo del nostro smartphone poiché dovrà essere abbinato al sistema operativo del nostro smartwatch. Fin qui tutto semplice.

Gli orologi Android Wear raccolgono al loro interno tutti i modelli di smartwatch che utilizzano il sistema operativo Android. Funzionano quindi solo con i telefoni che hanno un sistema operativo Android. L’ Apple Watch funziona solo con l’iPhone ovviamente. Ancora fino a qui tutto semplice.

Da leggere: Recensione LG G Watch

Se avete bisogno di un orologio che sia compatibile con la maggior parte dei dispositivi sia Android che Apple che altri, potrebbe essere necessario dare un’occhiata al Pebble oppure a modelli che principalmente si riferiscono ai fitness-tracker (Contapassi, Gps, Monitoraggio attività fisica) ma includono anche un orologio, come il Fitbit Charge o la Microsoft Band.Questi ultimi due modelli lavorano con i Windows Phone con sistema operativo Windows.

All’estremità opposta della scena degli orologi elettronici indossabili , c’è l’angolo dei modelli da polso che funzionano solo con i dispositivi Samsung Galaxy. E se non volete avere a che fare con compatibilità e connessione con lo smartphone, c’è il sostanzioso modello orologio Samsung Gear S. Abbiamo recensito qui invece dello Xiaomi Miband, uno dei migliori fitness-tracker sotto i 20 euro.


Scegliere il miglior smartwatch: Aspetto e design

guida scelta migliore smartwatch

Uno smartwatch non è semplicemente un gadget tecnologico indossabile, ma in realtà è qualcosa che andremo ad indossare al polso giorno e notte, fuori e a casa, quindi non possiamo sottovalutarne l’importanza dell’aspetto, del design e dei materiali costruttivi. Per prima cosa dobbiamo chiederci cosa vogliamo trasmettere agli altri con il nostro orologio, vogliamo poterlo indossare anche per cene eleganti o preferiamo usarlo solamente per l’orario e l’attività sportiva?  L’ LG G Watch è più conveniente rispetto al modello 360 della Moto, ma entrambi offrono un’aspetto classico ed elegante, abbinando la maggior parte delle funzionalità di uno smartwatch indicato per il monitoraggio. Il modello Pebble Kickstarter-backed è più conveniente rispetto al Pebble Steel, ma quest’ultimo è abbastanza elegante da poterlo indossare con un abito.


Guida alla scelta dello smartwatch: Materiali costruttivi e comfort

recensione orologio samsung

Di cosa è fatto un orologio è più determinante del suo stesso aspetto. Il metallo abbinato al vetro protettivo Gorilla Glass protegge gli ingranaggi del Moto 360 mantenendo il dispositivo funzionante e performante per più tempo rispetto ai modelli realizzati interamente in plastica che tendono a mostrare segni, macchie e graffi dopo intensi utilizzi. Se preferiamo indossare l’orologio per camminare in montagna, per nuotare nella piscina pubblica, o lavorare in un cantiere, allora si potrebbe desiderare qualcosa di più simile ai modelli Sony Smartwatch 2 o 3, modelli orientati verso gli utenti più attivi, avendo inoltre una comoda band sostituibile che copre la maggior parte del dispositivo. I materiali di costruzione influenzano molto il peso dello smartwatch, e considerando che questo è un dispositivo da polso dobbiamo anche pensare al comfort e all’indossabilità.


Come scegliere uno smartwatch: Durata della batteria e ricarica

recensione batteria ricarica garmin vivoactiveQuante volte siete disposti a ricaricare il vostro smartwatch? La maggior parte degli orologi attualmente disponibili raggiungono senza problemi i due, massimo, tre giorni di utilizzo basico. Il 360 Moto può reggere fino ad un giorno e mezzo di uso intenso mentre LG G Watch R può arrivare fino a quattro.

Se avete bisogno di più batteria e meno ricarica, Il Pebble può durare anche una settimana al massimo , come d’altronde la maggior parte dei dispositivi più simili ad un fitness tracker che ad un vero e proprio smartwatch. I Sony Smartwatch 1 & 2 si piazzano invece nella media degli altri modelli con due giorni di utilizzo normale ed un giorno e mezzo di utilizzo intenso.


Migliore smartwatch: Resistenza all’acqua e classificazione

recensione resistenza acqua lg g watch

La maggior parte degli smartwatch non si spegne se durante una corsa all’aperto dovessimo essere raggiunti da un acquazzone, ma allo stesso tempo non è consigliabile metterli troppo alla prova mettendoli sotto il rubinetto aperto. Se volete andare in piscina, quindi, le opzioni sono limitate. Il modello 3 della Sony è classificato IP68, significa quindi che può essere sommerso fino ad un metro e mezzo d’acqua per mezz’ora, senza risentirne. Il Pebble può sommergersi molto di più, alcune decine di metri circa, un vero smartwatch per nuotatori incalliti.

Da leggere: Recensione Pebble Time

Anche se l’Apple Watch è arrivato anche in una versione Sport, resistente all’acqua, non sarà sicuramente un modello che utilizzerò in piscina, ne tanto meno al mare, correndo il rischio di rovinarlo.Ricercate bene quindi il vostro modello, i nomi possono essere ingannevoli e controllate sempre le certificazioni.


Scegliere il miglior smartwatch: Applicazioni ed integrazioni

migliori orologi samsung

La praticità di uno smartwatch consiste nelle sue diverse varianti di utilizzo. È possibile utilizzare lo smartwatch semplicemente per ricevere le notifiche dallo smartphone, oppure è possibile utilizzarlo come uno strumento per eseguire alcune funzioni del telefono direttamente sul polso, come email e chiamate o messaggi. Esistono anche una grande categoria di Fitness-Band esclusive per il monitoraggio dell’attività fisica, con orologio e applicazioni, incluse o meno.

Anche se il Pebble Steel ha quello che potrebbe sembrare una limitazione con uno schermo in bianco e nero, invece ha una ricca selezione di applicazioni che consentono di controllare la fotocamera dello smartphone, registrare e monitorare le prestazioni sportive. I modelli Android Wear sono più giovani, ma il loro sistema operativo essendo open-source viene aggiornato molto velocemente, con molti sviluppatori Android desiderosi di aggiungere funzionalità specifiche per smartwatch con le loro applicazioni.

Apple ha a disposizione la selezione maggiore di app con relativo metodo di accesso tramite App Store dedicato. Mentre le apps per gli Android Wear sono in numero inferiore, ogni casa produttrice di smartwatch decide autonomamente quali e quante applicazioni di terze parti rendere disponibili per il proprio modello di orologio smart.


Guida alla scelta di uno smartwatch: sensore di luce e retroilluminazione

recensione sensore luce motorola moto 360

Uno smartwatch con un sensore di luce ambientale regola automaticamente il livello di luminosità in modo che il display sia leggibile da varie angolazioni. Il sensore di luce ambientale è molto utile in realtà, cosi come negli smartphone anche negli smartwatch lo schermo si adatta alle condizioni atmosferiche esterne, nelle giornate di piena luce il display sarà più luminoso, mentre durante l’utilizzo notturno la sua luminosità sarà minima, il guadagno in termini di batteria è notevole. Tuttavia, non è qualcosa che si trova su tutti gli SmartWatch.

Da leggere: Recensione Moto 360

Il Pebble ne ha uno, così come il Moto 360 ed il Sony Smartwatch 3. L’Apple Watch ovviamente possiede ancora il migliore, anche la Microsoft Banda ha un sensore ambientale particolarmente efficace. La maggior parte delle smartband o fitness-tracker con funzioni da orologio però non hanno il sensore di luce ed è necessario regolare manualmente la luminosità. Sta solo a voi decidere.


Come scegliere il giusto smarwatch: Conclusioni

recensione smartwatch

Dopo aver letto questa breve guida comparativa avrai sicuramente del materiale su cui pensare e riflettere. Spero solo che le informazioni qui sopra ti saranno di aiuto nella scelta del tuo nuovo smartwatch.
Questo ramo del settore tech sta crescendo rapidamente, ed è facile perdersi in tutti questi cambiamenti. Se avete domande specifiche o dubbi, non esitate a chiedere nei commenti qui sotto.

3 pensieri riguardo “Quali sono le migliori caratteristiche che deve necessariamente avere uno smartwatch ? Quali possono essere considerati i migliori modelli da polso e perché ?

  • 6 novembre 2015 in 8:59
    Permalink

    Sicuramente la guida è stata realizzata veramente bene… non ho ancora capito quale smartwatch È compatibile al 100% con il mio iPhone (possibilità di rispondere tramite smartwatch leggere e rispondere ai messaggi e alle email).
    Spero che qualcuno possa darmi delle dritte…

    Risposta
  • 13 luglio 2016 in 9:49
    Permalink

    Grazie per le recensioni che fate sono davvero ottime e utili.
    Avrei però bisogno di un vostro consiglio, vorrei regalare a mio marito uno smartwatch economico da portare ogni giorno, in precedenza ha avuto un Samsung gear s.
    Le esigenze che ha sono: slot sim, collegamento con smartphone, possibilità di vedere le notifiche sullo smartwatch, telefonato e messaggi con smartwatch ed elementi aggiuntivi ma non indispensabili wifi e fotocamera. Per quanto riguarda il lato sportivo degli indossabili non è tra le priorità.
    Io ho visto il finow x5 3g, il GV 18 oppure il Finow Q1… ma non so proprio cosa scegliere, se avete altre possibilità da sottopormi in un budget di spesa tra i 50 e140 euro vi sarei molto grata.
    Buon lavoro
    Federica

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *